Informazioni Utili

Le Ricette Poiatti

Cestini di spaghetti ai frutti di mare

Ricetta

Ingredienti:
  • 320 g di Spaghettoni Chef n.4B
  • 300 g di gamberetti sgusciati
  • 16 capesante
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • vino bianco secco
  • olio EVO
  • sale e pepe
Preparazione:

Lavate le capesante, mettetele in un’ampia padella con uno spicchio d’aglio e mezzo bicchiere di vino, copritele e fatele aprire a fuoco vivo. Toglietele dal fuoco, estraete il mollusco e filtrate il liquido di cottura. Liberate i molluschi dalle parti non commestibili, dividete le noci dai coralli e tagliate le prime a fettine. 

In una larga padella fate scaldare 3-4 cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio, da togliere appena sarà dorato. Aggiungete le noci affettate e fatele saltare per 2 minuti a fuoco vivo. Unite i gamberetti e fate saltare anche questi per 2 minuti. Bagnate con mezzo bicchiere di vino e fatelo evaporare. Spruzzate con il liquido di cottura delle conchiglie, pepate in abbondanza ma poco salate, e cuocete per 4-5 minuti: alla fine il sugo dovrà essersi asciugato quasi del tutto.

Unite il prezzemolo tritato, coprite e tenete in caldo. Cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata, scolateli molto al dente, allargateli su un piatto e irrorateli con un filo d’olio. Suddivideteli in otto porzioni e disponete la prima nell’apposito cestino per formare i nidi. Fate scaldare abbondante olio EVO in una padella a bordi alti; immergetevi il nido e fatelo dorare per qualche minuto. Scolatelo bene e staccatelo dall’attrezzo. Ripetete l’operazione con le altre porzioni di spaghetti. Allineate i nidi su un piatto da portata e suddividete all’interno il composto preparato, al quale avrete aggiunto anche i coralli.

Le Ricette Poiatti

Ricetta

Cestini di spaghetti ai frutti di mare

Informazioni Utili

Ingredienti:
  • 320 g di Spaghettoni Chef n.4B
  • 300 g di gamberetti sgusciati
  • 16 capesante
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • vino bianco secco
  • olio EVO
  • sale e pepe
Preparazione:

Lavate le capesante, mettetele in un’ampia padella con uno spicchio d’aglio e mezzo bicchiere di vino, copritele e fatele aprire a fuoco vivo. Toglietele dal fuoco, estraete il mollusco e filtrate il liquido di cottura. Liberate i molluschi dalle parti non commestibili, dividete le noci dai coralli e tagliate le prime a fettine. 

In una larga padella fate scaldare 3-4 cucchiai d’olio con uno spicchio d’aglio, da togliere appena sarà dorato. Aggiungete le noci affettate e fatele saltare per 2 minuti a fuoco vivo. Unite i gamberetti e fate saltare anche questi per 2 minuti. Bagnate con mezzo bicchiere di vino e fatelo evaporare. Spruzzate con il liquido di cottura delle conchiglie, pepate in abbondanza ma poco salate, e cuocete per 4-5 minuti: alla fine il sugo dovrà essersi asciugato quasi del tutto.

Unite il prezzemolo tritato, coprite e tenete in caldo. Cuocete gli spaghetti in acqua bollente salata, scolateli molto al dente, allargateli su un piatto e irrorateli con un filo d’olio. Suddivideteli in otto porzioni e disponete la prima nell’apposito cestino per formare i nidi. Fate scaldare abbondante olio EVO in una padella a bordi alti; immergetevi il nido e fatelo dorare per qualche minuto. Scolatelo bene e staccatelo dall’attrezzo. Ripetete l’operazione con le altre porzioni di spaghetti. Allineate i nidi su un piatto da portata e suddividete all’interno il composto preparato, al quale avrete aggiunto anche i coralli.

Click to Hide Advanced Floating Content

Linee

Formati

Linee

Formati